Berlusconi attacca Renzi: ‘Mostra pulsioni autoritarie, va fermato’, ‘Mi copia, ma male’

E’ un Berlusconi in grande spolvero quello visto in un intervento nel corso della conferenza regionale degli amministratori locali di Forza Italia in corso a Roma. L’ex Premier ha lanciato più di una frecciatina al Presidente del Consiglio facendo presente, tra l’altro, che ‘Renzi ha mostrato pulsioni autoritarie, noi non dobbiamo consentire che questo avvenga nel nostro Paese’.

E riguardo a progetti come il ponte sullo Stretto, ed a provvedimenti inseriti nella Legge di Stabilità come l’innalzamento del limite della soglia di pagamento in contanti, e l’abolizione delle tasse sulla casa, Silvio Berlusconi non ha dubbi nell’affermare su Matteo Renzi che ‘Mi sembra di essere ai tempi della scuola: mi copiano tutti, ha copiato il ponte sullo Stretto e i limiti al contante. Ma copia sempre un po’ male’.

In vista dei futuri impegni elettorali certi, dalla corsa a Sindaco per Milano e passando per Roma, Silvio Berlusconi continuerà nonostante tutto a ritagliarsi un ruolo da protagonista: ‘Mi sono visto allo specchio e non mi sono visto particolarmente vecchio’, ha detto avvicinandosi a una signora; ‘Forza Italia number one in Italia’, ha aggiunto, ‘dobbiamo tirarci su le maniche io sarò con voi’.

Ed in base ai dati di cui l’ex Premier è in possesso attraverso i sondaggi, ‘Renzi è sceso al 30,5%, ha perso 10 punti in nove mesi’; ‘Io sono al 25% ed è un miracolo perché loro sono stati 6 ore a settimana in tv, io 6 ore all’anno ma se ritorno in tv’, ha sottolineato, ‘mi assicurano che in pochi mesi risaliamo’.

One comment

  1. Le spiego presidente, perchè lui , eletto senza prendere un voto, è del PD, se lo avesse fatto lei apriti cielo, come minimo si sarebbe parlato di ritorno del fascismo, non è d’accordo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.