Tasse da tagliare, Renzi: ‘Le decidiamo noi, non Bruxelles’, funerale Tasi a dicembre

0

Sulla riduzione della pressione fiscale, ovverosia sulle tasse da tagliare in Italia ai cittadini ed alle imprese, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi è stato chiaro: ‘Le decidiamo noi, non Bruxelles‘. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato nel corso di un intervento a ‘Rtl 102.5’ preannunciando inoltre per la fine dell’anno il funerale delle tasse sulla casa. Sì perché, in altre parole, a dicembre gli italiani pagheranno l’Imu e la Tasi dopodiché il Governo, come peraltro annunciato recentemente proprio dal Premier, ha intenzione di eliminarle già dal 2016.

Come sempre, anche ai microfoni di Rtl 102.5, il Presidente del Consiglio ha toccato tanti temi non solo legati alla politica economica, ma anche alla politica nuda e cruda parlando in particolare della nuova legge elettorale e ribadendo al riguardo che ‘Non cambio l’Italicum per avere il sostegno di Forza Italia. La politica non è un Monopoli‘.

E sul tema dell’immigrazione anche alla radio il Premier Matteo Renzi ha ribadito l’importanza che l’Europa faccia in pieno la sua parte: ‘La Ue si gioca la faccia sull’emergenza immigrazione‘, ha sottolineato il Presidente del Consiglio che ha anche rimarcato la bontà delle riforme fatte e di quelle da fare in futuro in un Paese che lentamente sta uscendo dalla stagnazione economica. ‘L’Italia è ripartita: ora correre, correre’, parola del Premier Renzi considerando anche gli ultimi dati ufficiali ed in particolare quelli forniti dall’Istituto Nazionale di Statistica. ‘I dati Istat mostrano dei “segnali, piccoli, che l’Italia è ripartita, guai a chi si ferma adesso‘, ha aggiunto.

Loading...

Rispondi o Commenta