Giulia Latorre: ‘Cosa abbiamo di diverso noi omosessuali?’, coming out con smentita per la figlia del marò

0

Giulia Latorre, 22 anni di Taranto, la figlia del  marò Massimiliano Latorre, prima fa coming out su ‘OmofobiaStop‘, la pagina Facebook ufficiale del Movimento nazionale contro l’omofobia, e poi poco dopo smentisce tutto facendo presente che quanto scritto a favore delle unioni civili fosse la propria posizione sul tema e non una questione personale. In particolare, la ragazza avrebbe smentito il coming out, parlando di ‘fraintendimento’, in un intervento ai microfoni di Radio Cusano Campus.

Il messaggio è la lettera che leggete e più volte le abbiamo chiesto se fosse un coming out, la risposta è stata si!’, si continua a leggere intanto sulla pagina Facebook sopra citata a conferma del fatto che il vero o presunto coming out della figlia del marò Latorre si sia oramai tinto di giallo.

In un’intervista a Vanityfair.it, pur tuttavia, Giulia Latorre ha confermato tutto precisando, sulla sua presunta smentita, che ‘Non lo so, mi sarò fatta capire male‘. Ed in effetti sul suo profilo Facebook la ragazza scrive che ‘Il post su “Stop omofobia” è molto chiaro, il mio è un sostegno forte e chiaro alla battaglia per i diritti LGBT. Nessuna smentita. La mia famiglia i miei amici sono consapevoli e pronti a fare questa battaglia con me’.

Tantissimi i messaggi di sostegno a Giulia Latorre sia dalla pagina Facebook ufficiale del Movimento nazionale contro l’omofobia, sia dal proprio account sul social network in vista dell’oramai imminente arrivo in Parlamento del disegno di legge sulle unioni civili, il cosiddetto ddl Cirinnà che, se approvato, rappresenterebbe un segnale di svolta anche in Italia per quel che riguarda il riconoscimento di diritti sinora negati e spesso anche violati.

Rispondi o Commenta