Nel 2016 record in Italia di trapianti e donatori di organi

0

Aumenta in Sicilia il numero dei donatori di organi e con esso anche il numero dei trapianti. I dati delle donazioni e dei trapianti in Italia sono stati presentati oggi al ministero dalla Salute dal ministro Lorenzin insieme al direttore del Centro Nazionale Trapianti, Alessandro Nanni Costa. Nel 2015 sono stati effettuati 196 trapianti (99 di reni, 18 di cuore, 49 di fegato, uno di pancreas, 29 polmoni) più cinque split di fegato (lo split è una tecnica che permette di dividire in due sezioni un fegato e usarlo per effettuate un doppio traèpianto grazie alla capacità del fegato stesso di rigenerarsi). Sostanzialmente stabili le opposizioni alla donazione, intorno al 30%.

“I donatori utilizzati dopo accertamento di morte superano per la prima volta quota 1300 – scrivono gli esperti – tra essi registriamo, finalmente, diverse donazioni dopo accertamento di morte con criteri cardiocircolatori, cioè con una modalità che potrebbe ulteriormente sviluppare le donazioni ed i trapianti in Italia, come sta avvenendo nelle principali nazioni europee”.

Nel 2015 si confermano i trend di donazione registrati nell’anno precedente, con alcuni importanti segnali positivi.

“In particolare per la prima volta la lista del rene e quella del polmone appaiono non solo stabili, ma in diminuzione rispetto all’anno precedente”. La lista del rene ha fatto un balzo in avanti di 300 pazienti.

Rispondi o Commenta