Il rapporto Caritas: in aumento i “poveri assoluti”

Una realtà triste e piena di difficoltà, quella in cui vivono moltissimi italiani colpiti aspramente dalla crisi economica degli ultimi tempi: secondo alcune indagini recenti condotte dal rapporto Caritas, in soli cinque anni si parla di un raddoppio del numero dei cosiddetti “poveri assoluti” che rappresentano circa l’8% degli italiani.

Nel 2007 i poveri assoluti erano 2,4 milioni, mentre nel 2012 vi è stato un raddoppio importante: 4,8 milioni di italiani, secondo il rapporto Caritas, vivono in una situazione di estrema crisi, una povertà assoluta che costringe chi ne soffre a non godere di uno standard di vita anche solo minimamente accettabile.

Chi vive queste condizioni così tristi e disastrose, deve far fronte a problemi molto importanti, che riguardano l’incapacità di acquisire i beni di prima necessità, beni e servizi del tutto necessari per vivere una vita dignitosa.

Una situazione che, stando alle stime, potrebbe aumentare ancora, se non si farà presto qualcosa per risanare le sorti del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.