Legge di stabilità approvata alla Camera

“Noi con i cittadini, Renzi con le Lobby”: questo il testo dei cartelli esposti dai deputati del Movimento 5 Stelle dopo l’intervento di Giorgio Sorial sulla legge di stabilità, e di cui la Presidente Boldrini ha chiesto la rimozione da parte dei commessi. E al termine delle discussioni in Parlamento, è stata l’ora della votazione, che si è conclusa con 324 voti favorevoli, 108 contrari e 3 astenuti, consentendo così il passaggio della votazione al Senato.

E non si sono fatte attendere le reazioni del ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, che dopo il via libera della Camera si dice convinto che la manovra – chiamata legge di stabilità – consentirà all’Italia di avviare una inversione di tendenza per quanto riguarda la crescita del Paese dal punto di vista economico ed occupazionale, un inversione attesa da anni e che consentirà di affrontare il nuovo anno con maggior fiducia. E afferma: “E’ possibile conciliare la stabilità dei conti con le politiche di sostegno alla crescita e all’occupazione, indispensabili per contrastare la fase prolungata di recessione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.