Banche,il Premier Renzi ospite a Porta a Porta “Chi ha truffato dovrà pagare, chi è stato truffato sarà risarcito”

Il Premier Matteo Renzi nel corso della sua partecipazione a Porta Porta, puntata registrata prima ed andata in onda ieri sera, ha affrontato uno dei temi più caldi degli ultimi giorni,ovvero il decreto Salva Banche.“Chi ha truffato dovrà pagare. E chi è stata truffato dovrà essere risarcito.Senza quel decreto legge un milione di cittadini sarebbe rimasto senza conto corrente, per cui sono molto contento di quel decreto. Se hai i soldi nel conto corrente è diverso che se li hai nelle obbligazioni“, ha dichiarato il Premier Matteo Renzi.

“Il decreto lo rifarei, abbiamo salvato un milione di correntisti e 7200 stipendi. Chi ha sbagliato pagherà, ci sono le regole europee ma chiarezza: parliamo di qualche migliaio di persone a fronte di un milione di correntisti salvati”, ha aggiunto il Premier, in riferimento al polverone sollevatosi negli ultimi giorni riguardo il decreto salvabanche.

“Io difendo tutte le realtà istituzionali, Consob e Bankitalia, perché si esce da questa situazione tutti insieme. Poi la Commissione verificherà le responsabilità”, ha aggiunto il Premier, il quale ha anche commentato la mozione di sfiducia presentata nei confronti di Maria Elena Boschi, sostenendo che è un autogol per chi la presenta.

“Sulle banche, la questione è molto ampia. In sintesi estrema: l’Italia del passato avrebbe dovuto cambiare il sistema del credito. Ridurre poltrone e istituti, rendendoli più solidi e meno rischiosi. Non è stato fatto. Da quando ci siamo noi andiamo in questa direzione, partendo con la riforma delle Popolari”, ha dichiarato il Premier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.