Ha abusato per anni di 6 minorenni: uomo arrestato

Le violenze sui minori andavano avanti dal 2012. Il pedofilo, incensurato e di mestiere magazziniere,ha molestato i sei minori coetanei e compagni di classe del figlio 13enne. Conosciuto da tutto l’ambiente, come uomo carismatico e appassionato di calcio, al punto da ricoprire per alcuni anni il ruolo di dirigente accompagnatore della squadra giovanile – carica onoraria che gli permetteva anche di entrare negli spogliatoi – il magazziniere è stato arrestato ieri mattina dalla polizia, che ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Manuela Cannavale.

Proprio in quelle occasioni avrebbe scelto le vittime. Ascoltati dagli inquirenti i due ragazzini hanno raccontato dei baci, dei palpeggianti e delle molestie subite.

Le indagini sono iniziate nel giugno scorso, quando la madre di una ragazzina di 12 anni e di un 13enne si è presentata al commissariato Greco-Turro per raccontare di essersi accorta delle molestie dell’uomo nei confronti di entrambi i figli. La donna dopo aver trovato messaggi inequivocabili sul telefono cellulare della donna, tra cui link a siti omosessuali e foto esplicite, si è rivolta alle forze dell’ordine. Da quel momento gli investigatori hanno iniziato a scavare nella vicenda e ad agosto hanno fatto anche una perquisizione nel suo appartamento, trovando una serie di cd con film porno. L’arresto è stato seguo dagli agenti del commissariato Greco-Turro. Nello specifico 5 ragazzini di 13 anni e la sorella di una di loro, un anno minore, ma con il proseguimento delle indagini potrebbero emergere altre vittime. Un ragazzino, in particolare, ha raccontato almeno 40 episodi consumati tra i campi e nell’auto del 53enne quando si offriva di riaccompagnarlo a casa dopo gli allenamenti. Ora l’arrestato dovrà rispondere delle accuse di violenza sessuale aggravata nei confronti di minori e adescamento di minori. Ma in breve hanno scoperto che l’uomo non era così impeccabile come dava a vedere e poco dopo sono stati scoperti altri casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.