Segui Newsitaliane.it su Facebook

Adriano Celentano choc, dopo la tragedia di Roma “Comincio a pensare a Salvini”


La tragedia avvenuta a Roma la sera del 27 maggio scorso ha davvero scosso tutti, dai politici come Salvini alle persone comuni,e per finire anche noti personaggi del mondo dello spettacolo. Ricordiamo che nella tragedia avvenuta lo scorso mercoledì a Roma, ha perso la vita una giovanissima donna di 38 anni ed altre 8 persone sono rimaste gravemente ferite, a causa della follia di tre rom, i quali viaggiavano a 180 Km all’ora i quali non si sarebbero fermati allo stop della polizia, travolgendo le persone che si trovavano ferme alla fermata dell’autobus poco più avanti.

Intervenuto nella giornata di ieri Matteo Salvini il quale continua a battere sul ” radere al suolo i campi rom, principalmente quelli abusivi”, ma un’altra voce ha colpito ed è stata quella di Adriano Celentano. 

“Ciao GrillòRenzi! Mentre voi ve la battete sul tavolo dei “VOTI”, nel frattempo a Roma c’è un’ auto che sfreccia a 180 km all’ora e, con noncuranza travolge 9 passanti, trascinandosi per 50 metri una giovane donna che poi MUORE. Otto i feriti di cui quattro in modo grave. Ma voi, così concentrati nella lotta a chi arriva primo, vi dimenticate di parlare del problema “non più importante” ma VITALE che è la CERTEZZA della PENA. Perché la gente dovrebbe consumare di più se ha paura anche a uscire di casa? E chi se ne frega degli 80 Euro o del diritto di cittadinanza se poi arriva una macchina e ti travolge. Poveri illusi, la tanto invocata “crescita” di cui parlano gli economisti e l’accecata massa politica, non ci sarà mai. Nessuno ha capito che il famoso aumento dei consumi e’ strettamente legato a un disegno artistico che può scaturire solo attraverso il sorriso dei cittadini. Ma se i cittadini hanno paura e si sentono abbandonati, non sorridono. E se non sorridono, non consumano. Quindi?… Sto cominciando a pensare a Salvini”, è questo il messaggio pubblicato da Adriano Celentano sul suo blog, “Il Mondo Adriano”.

Privacy Policy