Agguato nella periferia di Napoli : due uomini feriti a colpi di pistola a Miano

Si è trattato di un vero e proprio agguato quello che, nella giornata di ieri, ha avuto luogo nel celebre comune italiano, capoluogo della omonima città metropolitana e della regione Campania ovvero Napoli e nello specifico a Miano, quartiere della periferia nord della città. Ma vediamo nello specifico quanto accaduto. Umberto Russo, un giovane di ventitrè anni con precedenti per droga e già noto alle forze dell’ordine e Antonio Di Tota, 45enne , sono stati colpiti da alcuni spari di pistola mentre si trovavano nello specifico nella via Lazio del quartiere napoletano di Miano e nello specifico il primo, ovvero Umberto Russo, è stato colpito alla spalla mentre invece il secondo, e dunque il quarantaquattrenne Antonio Di Tota, è stato colpito al braccio.

Entrambi sono stati immediatamente soccorsi e trasportati in due ospedali diversi. Di Tota, ferito al braccio, è stato nello specifico trasportato presso l’Ospedale Antonio Caldarelli di Napoli mentre invece Russo, ferito alla mano, è stato subito trasferito presso l’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino dove lo hanno sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Insomma, spari e sangue hanno seminato il terrore nel quartiere napoletano di Miano ma non sembra essere ancora chiaro cosa sia realmente accaduto e dunque quale sia stata la dinamica del fatto e proprio per definire cosa sia realmente accaduto stanno indagando, al momento, gli agenti del commissariato di Scampia.

Tanto spavento ma per fortuna, secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, le condizioni di salute delle due vittime non sembrano essere gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.