mercoledì , 17 gennaio 2018

Alessia Marcuzzi, con l marito sono la coppia più allegra dell’estate

Appiccicati, incollati. Le mani si cercano, le bocche si sfiorano, l’attrazione è irresistibile e surriscalda persino l’acqua del mare. Ad Alessia Marcuzzi e al marito Paolo Calabresi Marconi va d’imperio lo scettro di coppia più focosa dell’estate. Impossibile non notare l’affiatamento tra i due, che hanno regalato un involontario spettacolo di vera passione a chi si trovava sulle spiagge di Fermenterà. Isla del cuore, isla magica, c proprio in questo paradiso delle Baleari che la coppia ha trascorso una porzione delle vacanze. Sono così teneri da sembrare due fidanzatini alla prima ora d’aria insieme in totale libertà.

Il segreto? Sta tutto nella verve di Alessia, quella che lei definisce un po’ da maschiaccia, un’esuberanza spontanea e travolgente che ha conquistato il bel produttore romano conosciuto da tempo, incrociato svariate volte, ma guardato con occhi diversi, più attenti, solo un anno e mezzo fa. Ancora ricordiamo le immagini della scorsa estate, la prima insieme: i loro corpi ben esposti al sole erano indivisibili già allora. Be’, qualcuno pensava, si tratta della passione bruciante degli esordi: quando parte una storia è così per tutti,lo sarà anche per loro. Errore: il corpo a corpo resiste, resiste eccome. Basta guardare le immagini che vi proponiamo in questo servizio per capire che il feeling tra loro è rimasto intatto, anzi forse è persino aumentato.

Paolo è affettuosissimo con la bella moglie, la abbraccia appena può e nei rari momenti in cui i due sono a qualche spanna di distanza la guarda come se gli si fosse parata davanti una dea. Lei ricambia tante attenzioni con sorrisi c occhi “a cuore” che solo le donne innamorate possiedono. Già, perché Alessia tra le braccia forti di quest’uomo ha trovato un rifugio prezioso, che l’ha resa davvero serena. Per lui ha rinunciato volentieri alla sua condizione di mamma single in carriera, ha abbassato la guardia e… si è anche sposata. A sorpresa. Il primo dicembre del 2014, in gran segreto, ha dettoyes nella campagna londinese. E, nei giorni seguenti, sul suo blog La Pinella, riferendosi al neo sposo, ha scritto: ‘‘L’unico che ha fatto capitolare una ragazzaccia un po’ anticonformista come me, trasformandomi in una romanticona senza precedenti!”.

Ma l’amore va oltre le romanticherie. Quando è vero e profondo guarda lontano e pensa in grande. E, chi conosce la coppia, immagina che presto i due sentiranno il desiderio di allargare la famiglia. Dopo Tommaso, nato 14 anni fa dall’unione di Alessia con Simone Inzaghi, e dopo Mia, nata quasi quattro anni fa dalla storia con Francesco Facchinetti, viene spontaneo pensare che anche Paolo desideri avere un figlio proprio da crescere con amore, pazienza c rispetto. Sentimenti che già riserva ai due “credi” della moglie.
Che l’estate bollente 2015 porti buone nuove nella loro vita? C’è un’immagine nel nostro servizio molto dolce e anche un po’ eloquente. Alessia sorride tra le braccia di Paolo che le cinge la vita e appoggia le mani proprio sul ventre. Non vorremmo peccare di smodata lungimiranza o di eccessiva dolcezza, ma il pensiero corre veloce laggiù, dove volano le cicogne.

Vabbè’, solo il tempo darà risposte. Uniche certezze nella vita di Alessia, oltre ai suoi affetti, c’è un settembre molto intenso nel lavoro. Tra 50 giorni, infatti, partirà la nuova edizione del Grande Fratello con tante novità. Una su tutte: nella casa si entrerà solo in coppia: due amici, due fidanzati, fratello e sorella… Ma alla fine la vittoria sarà del singolo: anche i più solidi e solidali si dovranno confrontare per agguantare il podio. Poi, a inizio primavera, dovrebbe partire L’isola dei Famosi oppure potrebbe debuttare il Grande Fratello Vip. La Marcuzzi ha già il suo bel daffare. Ma da wonder woman qual è riuscirà a conciliare gli impegni in Tv con la dimensione familiare. E con un marito come Paolo al suo fianco, sguardo tenero e braccia forti nelle quali perdersi, tutto è più facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *