Allarme bomba su due voli Air France dagli Usa: atterraggio precauzionale in aeroporti distinti

Dopo le stragi di Parigi in Europa ed anche negli Stati Uniti le misure di sicurezza sono state rafforzate così come l’allerta è massima. Un’allerta che in queste ultime ore, oltre che negli stadi, è scattata pure nei cieli. E’ di poche ore fa, infatti, la notizia relativa ad un allarme bomba su due voli della compagnia aerea Air France che nella notte erano partiti dagli Stati Uniti con destinazione Parigi per entrambi.

Si presume peraltro che l’atterraggio d’emergenza dei due velivoli, a seguito di una telefonata anonima, sia dovuto ad un allarme bomba in quanto ufficialmente si parla solo di ragioni di sicurezza e di atterraggio per motivi precauzionali.

I due aerei sono comunque già a terra con il volo Washington-Parigi che è atterrato in Canada e precisamente all’aeroporto di Halifax in accordo con quanto reso noto dalla Cbc. L’altro aereo della compagnia Air France, invece, il volo Los Angels-Parigi su un Airbus 380, è atterrato negli Stati Uniti, nello Utah e precisamente a Salt Lake City. Per entrambi i voli, come detto, l’atterraggio è avvenuto senza problemi, dopodiché i passeggeri sono stati allontanati per procedere con l’ispezione di tutti i bagagli.

Come sopra accennato pure negli stadi è scattato l’allarme bomba. E’ accaduto in Germania per il match amichevole della nazionale tedesca contro l’Olanda, ad Hannover,  che è stato annullato e che ha portato all’evacuazione dello stadio per motivi di sicurezza. L’allerta terrorismo dallo stadio è poi scattata su tutta Hannover dove le misure di sicurezza sono state ulteriormente rafforzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.