Angelino Alfano sulla questione rom: “intervengano i sindaci o farò io senza timidezze”

0

Ancora una volta il Ministro degli Interni, Angelino Alfano torna a parlare della situazione rom e soprattutto del problema riguardante i campi rom, soprattutto dopo quanto accaduto a Roma la scorsa settimana, dove ancora una volta tre rom sono stati protagonisti di un tragico episodio.

 «I sindaci dovranno dire loro come intendono risolvere il problema nelle loro città. Se io rileverò che ci sono ancora problemi di sicurezza e ordine pubblico dovrò ulteriormente intervenire e lo farò senza timidezza», ha dichiarato il Ministro nel corso di una trasmissione andata in onda ieri sera a La7 in riferimento, appunto alla questione rom.

In risposta alla proposta effettuata da Matteo Salvini, riguardo l’uso delle ruspe, il Ministro Alfano ha dichiarato:«Qualunque persona di buon senso sa che gli italiani sono stanchi di vedere gli accampamenti, una soluzione va trovata. Il grande popolo italiano non vuole ammazzare nessuno né vuole vedere morire nessuno. Non credo che le soluzioni di Salvini siano quelle giuste, ma il tema va preso in mano».«Io avevo preso un impegno dopo l’omicidio di Roma, perché di omicidio si è trattato. Ho detto che li avremmo presi e infatti li abbiamo presi», ha aggiunto Alfano.

Ed ancora, in riferimento al suo “turbolento rapporto” con il leader del Carroccio, il Ministro Alfano ha aggiunto:«Io avevo preso un impegno dopo l’omicidio di Roma, perché di omicidio si è trattato. Ho detto che li avremmo presi e infatti li abbiamo presi. Salvini è talmente fissato che è venuto nella mia città, Agrigento, e ha detto che il suo candidato sarebbe arrivato al ballottaggio. Invece le ruspe sono passate su di lui e il nostro candidato ha vinto al primo turno con il 60 per cento». 

Rispondi o Commenta