Annamaria Franzoni: Dopo un anno di arresti domiciliari aspetta un figlio?

Sono passati 13 anni da quei terribile delitto che ha sconvolto l’Italia: il piccolo Samuele trucidato, a 3 anni, a Cogne. La madre è stata condannata a 16 anni e dopo 6 dietro le sbarre ora sta scontando la pena a casa, dove vive con gli altri due figli. Eccola, in queste immagini esclusive, durante una delle rare uscite che le sono concesse: aspetta un altro bambino?

La condanna è definitiva, 16 anni, ma l’omicidio di Cogne – il piccolo Samuele massacrato nel letto di casa a soli tre anni – resta uno dei gialli che ha diviso e sconvolto l’Italia: Annamaria Franzoni è la fredda assassina o la vittima che si dichiarava innocente piangendo in tv? Oggi la “mamma di Cogne” è una donna che dopo sei anni passati le sbarre el uscita dal carcere e sta finendo di scontare la sua pena agli arresti domiciliari nel Bolognese, a Rispoli Santa Cristina, dove vive con marito Stefano Lorenzi, che le è sempre stato accanto, e gli altri due figli, Davide, che oggi ha 20 anni, e Gioele, 12, nato un anno dopo il delitto.

La decisione di concedere i domiciliari alla Franzoni (anche questa molto discussa) risale ormai al giugno 2014 e lo scorso aprile, nonostante il ricorso della procura, è stata confermata dal tribunale perché la donna ha già scontato due terzi della pena. L’avvocato della Franzoni la descrive come una mamma serena che pensa a crescere i suoi figli e chiede di poter avere una vita normale, lontana dai riflettori. E ora guardando queste immagini pare proprio che possa presto diventare di nuovo mamma. Ha una nuova linea e le forme sembrano quelle di una donna in dolce attesa.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.