Anticipazioni Il Segreto, Iago Garcia: “Il mio perfido Olmo muore, ma io continuo ad essere cattivo”

La fantasia dell’autrice de II segreto, Aurora Guerra, è davvero notevole. Ancora una volta, dopo Pepa, Juan e Tristàn – per citare solo i personaggi più noti -, uno dei protagonisti della soap è destinato a uscire di scena in modo clamoroso. Chi lascia per sempre il borgo di Puente Viejo è Olmo Mesia, volto storico della telenovela spagnola, alias Iago Garda. Ma non si disperino le fan del fascinoso interprete. Mentre ne II segreto assistiamo ai suoi ultimi e tormentati momenti di vita, possiamo vedere l’attore vivo e vegeto in un’altra soap iberica, Una vita, che su Canale 5 sta facendo il pieno di ascolti.

Qui interpreta Justo e il caso vuole che anche questo personaggio sia temporaneamente privo di memoria, proprio come Olmo. È un tipo ricco e violento, lui, un marito-padrone creduto morto che farà il suo ritorno nella vita della moglie Manuela, la protagonista della soap (Sheyla Farina). Il suo scopo? Tormentarla ancora e, forse, vendicarsi di lei che  aveva tentato di ucciderlo con l’attizzatoio del camino.

Insomma, per l’ormai popolarissimo attore galiziano è un momento d’oro. Ma lui non si accontenta e ha un sogno nel cassetto: «Vorrei lavorare nel vostro Paese. Mi piacerebbe fare un film con Paolo Sorrentino e, magari, trovare una fidanzata italiana: sono le donne migliori!», racconta a Nuovo Iago. E poi aggiunge: «Sento che nel mio futuro c’è l’Italia. Per adesso è solo tutto rimandato, perché sono molto impegnato a Madrid con le riprese di Una vita».

Scopre qualcosa di grave sul rivale

Nel frattempo prepariamoci a piangere la morte inaspettata di Olmo ne II segreto. In seguito all’amnesia causata da una grave aggressione subita in carcere, l’ex marito di Soledad è cambiato molto negli ultimi mesi. Tranne don Anseimo, nessuno all’inizio credeva nel mutamento di Mesia, il quale è ancora innamorato della donna che aveva sposato e non si fida del nuovo marito di lei. Infatti scopre qualcosa  di molto grave sul suo conto dopo avergli messo un investigatore privato alle calcagna.

«Suo figlio però è molto peggio di lui!»

Iago, ci spieghi bene che cosa succederà a Olmo?

«Ha avuto un’evoluzione incredibile. Dopo l’amnesia è una persona diversa e non riesce a concepire tutto il male che ha fatto. E sincero, perché si è pentito ed è tormentato dal rimorso. Questo lo ucciderà. Ma prima ci aiuterà a scoprire qualcosa che riguarda Terence, il marito di colore di Soledad, che nasconde qualcosa: l’uomo è infatti invischiato in un traffico illegale di alcolici. Per questo i due arriveranno a un durissimo scontro finale».

Sarà questo il preludio della tragedia?

«Sì. Dopo una rissa, Olmo minaccerà con una pistola Te-rence. Poi arriverà Soledad. A quel punto lui avrà paura di tornare a essere l’uomo perfido di un tempo, punterà l’arma contro se stesso e si ucciderà».

Che effetto ti ha fatto dire addio alla soap che ti ha regalato tanta popolarità, sia in Spagna sia in Italia?

«Per un attore è bello cambiare ma la grande squadra de Il segreto mi manca. Avevo legato con tutti. Alejandra O-nieva, Boré Buika, Jorge Po-bes e Javier Abad sono col leghi meravigliosi. La troupe era una famiglia per me e credo sia il vero segreto del successo di questa serie tivù. Cigni tanto, quando abbiamo un po’ di tempo libero e siamo tranquilli, ci sentiamo e ci vediamo a Madrid».

Ti manca Olmo Mesia?

«Moltissimo, ha un carattere incredibile. Ha subito tante trasformazioni ed evoluzioni, è stato un uomo violento, un amante ossessivo e alla fine è diventato una persona buona. Certo, è un personaggio negativo ma credo che suo figlio Fernando sia ben peggio. Almeno Olmo soffre dopo le cattive azioni. Purtroppo la sua psiche malata ha subito un trauma perché Soledad non ricambiava il suo amore. È una persona abituata a ottenere tutto quello che vuole e, quando ciò non accade, diventa ossessivo. Ritengo che questo sia il meccanismo».

Anche nella nuova soap di Canale 5, Una vita, interpreti un personaggio cattivo, Justo. Ti trovi più a tuo agio in questi ruoli?

«Nella mia famiglia si divertono molto proprio perché io sono una persona totalmente diversa da Olmo e Justo».

Che combinerà Justo?

«Lui viene creduto morto ma non lo è e la cosa rischia di avere enormi conseguenze sulla vita della protagonista Carmen, che si cela sotto la falsa identità di Manuela e che si è innamorata di Germàn. Justo vuole riappropriarsi del suo passato, ma dopo l’amnesia ha un buco nero: aveva una moglie e una figlia di cui si sono perse le tracce…».

«Questo successo mi rende orgoglioso»

Come lo descriveresti?

«Come Olmo è una persona negativa. E un latifondista autoritario e violento: ha sposato Carmen, una ragazza di umili origini, per sottrarla alla miseria ma la considera una sua proprietà. Non sono preoccupato di impersonare ancora una volta un “cattivo”: l’importante è che i miei personaggi siano credibili e l’autrice Aurora Guerra ha fatto un ottimo lavoro sia con Olmo sia con Justo».

Come prepari questo genere di ruoli?

«Cerco sempre di capire le motivazioni, le frustrazioni e le esperienze che portano questi personaggi a essere come sono. E uno studio che l’attore deve fare cominciando a guardarsi dentro per ottenere il migliore risultato possibile. Per me è la parte più bella del nostro lavoro. Io, nella realtà, o-dio le persone superbe e, soprattutto, sono molto sincero. Specie in amore».

Che tipo di rapporto hai con il tuo pubblico?

«In Spagna le soap hanno successo ma non mi sarei mai aspettato un riscontro simile in Italia. Sono molto felice e lusingato e cerco di essere  gentile e disponibile con tutti. Mettiamo la nostra professionalità al servizio del pubblico e, se questo sforzo viene apprezzato, è il successo più grande, quello che vale più di ogni traguardo».

Continui a fare casting?

«Sì, spero di tornare in teatro, la mia grande passione, una palestra incredibile. I primi passi li ho mossi lì. Gli anni a Londra mi hanno aiutato ad acquisire un bagaglio di esperienze importanti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.