ApneaApp, monitorare le apnee notture tramite un’applicazione

Una applicazione potrebbe venire a favore a tutti coloro che soffrono di apnee notturne  (ApneaApp), che sono un grandissimo pericolo per la salute perchè inducono una vero e propio stop del respiro durante il sonno.

Una complicazione al quale soffrono moltissime persone al mondo, addirittura queste interruzioni del respirono possono durare da alcuni secondi fino a qualche minuto, nella notte possono essere svariati i momenti anche piu di 3 o 4 volte. Il più banale dei sintomi è quello di non aver riposato, e di avere la sonnolenza diurna.

I ricercatori dell’Università di Washington fortunatamente hanno studiato e creato un sistema per monitorare il respiro durante il sonno, e in questo modo si può tenere sotto controllo proprio tutte quelle interruzioni che sono un rischio per la vita.

Ovviamente l’app non sarà disponibile prima di due anni, ma l’idea è davvero fondamentale e funzionerà sugli smartphone con due microfoni.

Questo sistema è stato sviluppato studiando i pipistrelli, noti animali notturni.

I pipistrelli, infatti, hanno un ottimo sistema di orientamento grazie all’emissione di onde sonore che nonostante la scarsa vista gli permette di non andare a sbattere contro gli oggetti.

L’app farà una cosa simile al comportamento dei pipistrelli: in pratica sfrutterà le onde sonore non udibili e che arrivano dagli altoparlanti del telefono e che poi vengono catturate di nuovo dal telefono per tracciare dei modelli di respirazione e farne quindi un’analisi accurata.

Il tutto ovviamente nel raggio di un metro e indipendentemente dalla posizione che assume la persona durante il sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.