Apple WatchOS 2 introduce app di terze parti native, nuovi quadranti e funzioni di comunicazione migliorate

Neanche il tempo di ammirarne la bellezza, di apprezzarne le caratteristiche che la società di Tim Cooke decide di svelare un’anteprima di WatchOS 2, il primo importante aggiornamento software per l’orologio multimediale. Quando si dice che la tecnologia supera stessa.

Apple fornirà agli sviluppatori gli strumenti per creare app più veloci e potenti eseguite in nativo su Apple Watch.

Gli sviluppatori possono sfruttare le funzioni hardware di Apple Watch, fra cui Digital Crown, Taptic Engine e il sensore del battito cardiaco, insieme alle API software, per dar vita a nuove esperienze. Disponibile per gli utenti Apple Watch In autunno, watchOS 2 Include Inoltre nuovi quadranti, informazioni delle app di terze parti raffigurate come complicazioni e nuove funzioni di comunicazione in Mail, Amici e Digital Touch.

Un enorme passo avanti dell’Apple che rende questo nuovo “arrivato” sempre più ricco di sfumature e interessante. “Siamo estremamente soddisfatti del feedback che stiamo ricevendo dagli utenti Apple Watch e, ad appena poche settimane dalla sua disponibilità, siamo felici che gli sviluppatori possano iniziare a creare app native per watchOS 2,” ha dichiarato Kevin Lynch, Vice President di Technology per Apple. “Pensiamo che gli utenti Apple Watch apprezzeranno poter vedere le informazioni delle loro app preferite direttamente dal quadrante dell’orologio e le tante nuove esperienze che gli sviluppatori sapranno immaginare ora che hanno accesso a funzioni ancora più innovative di Apple Watch.”

WatchKit per watchOS 2 Gli sviluppatori hanno già creato migliaia di app per Apple Watch: ora, con WatchKit, possono accedere alle funzioni hardware chiave come Digital Crown, Taptic Engine, sensore del battito cardiaco, accelerometro e microfono. Le nuove API software consentono la riproduzione audio e video e l’animazione, e con il framework ClockKit, gli sviluppatori possono rappresentare i propri dati sotto forma di complicazioni sul quadrante dell’orologio.

Questi nuovi strumenti permettono agli sviluppatori di creare app più robuste. Per esempio, Strava può monitorare con maggiore precisione il battito cardiaco mentre l’utente va in bici o corre, utilizzando i dati dell’accelerometro e del sensore del battito cardiaco; Insteon può fornire agli utenti controlli più accurati per abbassare le luci o impostare la temperatura con la Digital Crown; chi possiede una vettura Volkswagen potrà ricevere un feedback aptico quando viene chiusa la portiera; WeChat include messaggi audio che sfruttano il microfono; e Vine può ospitare e riprodurre video direttamente nell’app.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.