Arona, writer muore travolgo da un treno mentre dipingeva un vagone

Una vera tragedia è avvenuta presso la stazione di Arona, in provincia di Novara, dove un giovanissimo ragazzo di appena 20 anni è morto in modo davvero assurdo, ovvero travolto da un treno. La vittima si chiamava Edoardo Baccin ed era un writer; stando a quanto emerso sembra che il giovane al momento dello scontro si trovava all’interno della stazione per dipingere con uno spray su un vagone fermo e non si è accorto così dell’arrivo di un treno merci.

A dare l’allarme sono stati alcuni amici, i quali nelle ore successivi sono stati anche sentiti dalle forze dell’ordine. L‘incidente sarebbe avvenuto poco prima delle ore 4 di giovedì 6 agosto, provocando non solo la morte del giovanissimo writer ma anche ritardi fino a 50 minuti per nove treni regionali, mentre altri quattro sono stati completamente cancellati. «Era un ragazzo meraviglioso, solare. Il disegno era la sua vita», scrive così di Edoardo uno dei soci del Corner of the bomber, negozio di Somma Lombardo che distribuisce tra l’altro in tutta Italia prodotti legati al mondo dei graffiti.Gli amici invece urlano ” Non chiamatelo vandalo, era un bravissimo ragazzo“.

Il giovane, viveva a Somma Lombardo, in provincia di Varese proprio al confine tra Lombardia e Piemonte e proveniva da una famiglia molto conosciuta in paese, ovvero il padre è il famoso Marco Baccin, ex corridore di ciclismo e negli anni Novanta è stato tecnico del Comitato regionale lombardo. “Una morte annunciata”, dichiara invece il Codacons che da tempo ha denunciato l’invasione in Italia di graffiti e altri disegni realizzati dai writer. 

2 commenti

  1. Scusate ma il verbo corretto non è dipingere, ma lordare.

  2. “DISEGNAVA”……quanta ipocrisia….. un’altra testata di un giorlale reputato serioso ” il ragazzo che DIPINGEVA i treni UCCISO da ecc ecc ” e ancora “COLORAVA” ma siete diventati tutti schizofrenici ? questo stava facendo una cosa proibita lo volete dire per cortesia, una cosa vietata, stava LORDANDO un treno . volete biasimarlo prima che qualcun altro seguendo le sue orme faccia la stessa fine?quindi se non se l’e’ andata a cercare costui …… cosa bisogna combinare in italia per essere dalla parte del torto? pieta’ umana per il ragazzo ma finita’ li’ che non passi l’idea che era un eroe morto per la causa dell’arte se fosse stato a dormire nel suo lettino di bamboccione sarebbe ancora vivo questo dovreste scrivere giornalai dei miei stivali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.