Asta tartufo bianco di Alba, asta record:imprenditore di Honk Kong si aggiudica tartufo di 9 etti per 100 mila euro

Ha ottenuto un gran successo l’asta mondiale del tartufo bianco di Alba, svoltasi nella giornata di ieri nel Castello di Grinzane Cavour, tra i siti riconosciuti patrimonio dell’Unesco. Sono stati raccolti oltre 287.500 euro per beneficenza all’Asta mondiale del tartufo bianco d’Alba andata in scena anche su una nave da crociera attraccata nella baia di New York. Ad aggiudicarsi il pezzo più pregiato dei lotti ovvero un tartufo di 900 grammi, a 100 mila euro è stato un imprenditore di Hong Kong.

All’asta hanno partecipato anche uno dei più quotati chef cinesi, Zhenxiang Dong il quale ha acquistato 520 grammi di tartufo bianco di Alba pagando ben 33mila euro; ed ancora presente Giovanni Rana, il famoso imprenditore italiano dei tortellini il quale ha acquistato un lotto di tre tartufi per complessivi 620 grammi aggiudicato per 12 mila euro.L’asta è stata presieduta da Eleonoire Casalegno ed Enzo Iacchetti in qualità di battitori.”Anche quest’anno – ha affermato l’imprenditore Tomaso Zanoletti, presidente dell’Enoteca regionale piemontese Cavour – abbiamo riproposto il binomio tartufo-solidarietà”.

Ad organizzare la manifestazione è la Regione Piemonte insieme all’enoteca regionale Cavour e all’Ordine dei Cavalieri del tartufo bianco che ha sede nell’antico castello appartenuto a Camillo Benso Conto di Cavour diventato patrimonio mondiale dell’Unesco.“L’asta è̀ un momento fondamentale per la promozione del territorio, la cui immagine viene veicolata nel mondo attraverso il suo più̀ prezioso prodotto, il tartufo. I risultati in termini di visibilità̀ internazionale sono eccezionali e tutte le eccellenze di Langhe e Roero ne traggono beneficio”, ha sottolineato Tomaso Zanoletti, il Presidente dell’Enoteca regionale piemontese Cavour.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.