Bambina scomparsa nel Teramano ritrovata dai cani, ha dormito nel bosco

Un fatto di cronaca a lieto fine nel Teramano dove il 28 agosto del 2015 era scomparsa una bambina. La bambina scomparsa, che si era persa, ha infatti dormito nel bosco dopodiché il giorno dopo è stata ritrovata dai cani molecolari che hanno seguito le sue tracce.

La conferma relativa al ritrovamento della bambina è stata data da parte dei Carabinieri di Montorio al Vomano, un piccolo Comune della provincia di Teramo, dopo che alle ricerche hanno partecipato con i cani molecolari pure le Guardie ambientali di Teramo.

Ne ha dato conferma, interpellato dall’Agenzia di stampa Agi, Ercole Gaetano delle Guardie ambientali di Teramo nel precisare in particolare che i cani molecolari, dopo aver fiutato le tracce della bambina, di nome Catia, ne hanno seguito il percorso fino a trovare il posto dove si trovava.

Per la piccola sono scattate subito le cure mediche anche se non sono stati rilevati segni di violenza così come non riportava ferite. In ogni caso ora spetterà a Teramo alla procura della Repubblica andare ad effettuare ogni accertamento del caso per capire in che modo la bambina si sia allontanata fino ad addentrarsi nel bosco.

Era stata la madre, nel pomeriggio di venerdì scorso, a dare subito l’allarme dopo che la piccola Catia non era più dinanzi la casa dove era solita giocare. Immediatamente è scattata la ricerca anche da parte di semplici volontari che si sono uniti ai Poliziotti, ai Carabinieri ed alle Guardie forestali insieme ai cani ed anche con l’utilizzo di un drone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.