Bambino disabile chiuso in un ripostiglio della scuola, la mamma diffonde la fotografia sul web

E’ polemica a Roma, in seguito alla diffusione di una fotografia, nella quale si vede un bambino con disabilità, seduto su una sedia a rotelle, chiuso in uno stanzino della scuola che lo stesso frequenta.

La fotografia è stata scattata e successivamente postata sul web dalla mamma del ragazzino, la quale racconta di essere arrivata a scuola senza alcun preavviso e di aver trovato davanti ai suoi occhi, quello che la stessa definisce “lager“. Il ragazzino disabile, è uno studente della scuola elementare Pirgotele di Casal Palocco, sita alla periferia di Roma.

Come anticipato la foto ritrae il bambino su una carrozzella rinchiuso in quella che dovrebbe essere l’aula di sostegno e che ha invece tutto l’aspetto di uno sgabuzzino. “Arrivo a scuola di mio figlio senza preavviso e trovo davanti ai miei occhi questo lager…..Aula di sostegno scuola elementare Pirgotele Casalpalocco. Aiutatemi, amici di FB…aiutatemi ad urlare il nome di Alessio affinché anche lui abbia una stanza decorosa, pulita ed accogliente e a far in modo che non perda la sua dignità di bambino”,è questo il testo di denuncia di Cristina, la mamma del ragazzino, accompagnato da una foto che ha fatto davvero il giro dell’Italia nel giro di pochissime ore.

“Ho scritto quel post quasi per disperazione e in poche ore ha ottenuto più di cinquemila condivisioni. Ho ricevuto almeno seicento messaggi privati. Tutti vogliono aiutare Alessio. Ma questa, a Casal Palocco, è una storia che va avanti da tempo. Da un mese e mezzo ho ricevuto solo promesse. Il primo giorno di scuola, quest’anno, nell’istituto non c’erano neanche i servizi d base. Non hanno mai fatto nulla per Alessio”, dichiara la signora Cristina, che forse nel momento in cui ha scritto il post non si aspettava di ricevere tutto l’affetto degli italiani, che invece è arrivato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.