Barack Obama minaccia l’Isis “Non potete nascondervi.Presto vi colpiremo”

0

La lotta al terrorismo è oggi un tema di grande attualità a livello mondiale e come tutti i grandi leader, anche Barack Obama nella giornata di ieri ha affrontato la questione nel corso di un suo intervento effettuato dal Pentagono, nel corso del quale ha voluto ricordare come gli Stati Uniti e la coalizione in generale abbiano colpito importanti esponenti dell’Isis con raid inviati in Siria, Iraq e Libia.

“Il punto è che i leader dello Stato Islamico non possono nascondersi e che il nostro messaggio per loro è chiaro: sarete i prossimi“, ha dichiarato il Presidente degli Stati Uniti nel corso di una riunione svoltasi nella giornata di ieri, con il suo Consiglio di sicurezza.

Stiamo colpendo l’Is nel modo più forte: gli aerei della coalizione, i nostri caccia, bombardieri e droni hanno aumentato il ritmo dei raid, 9mila fino ad oggi”, ha dichiarato il Presidente Obama.Secondo quanto dichiarato dal Presidente degli Stati Uniti, l’Isis avrebbe perso circa il 40% delle zone che una volta controllava nel territorio in Iraq.

Il Presidente continua a ribadire di aver colpito al cuore l‘Isis.” Renderemo loro sempre più difficile avvelenare il mondo”, ha proseguito il Presidente, il quale ha tenuto a precisare che comunque si tratta di una guerra difficile, visto che i militanti dello stato islamico spesso si nascondono dietro la popolazione civile.Riguardo la posizione dell’Italia nella lotta al terrorismo il Presidente Obama dichiara: “L’Italia sta aumentando il suo impegno nella lotta contro l’Isis. I nostri aerei hanno aumentato gli attacchi nel mese di novembre rispetto a quelli precedenti. E i nostri alleati sul campo stanno cacciando i militanti dalle zone controllate e ora sono pronti a fare di più”.

Rispondi o Commenta