“Dopo essere stata rifiutata per il trattamento da molti medici in molte città e paesi diversi, un medico presso l’Ospedale pediatrico di Boston ha accettato di operarla, ma in questo momento, la bimba non può essere sottoposta all’intervento chirurgico perché la sua pressione sanguigna è troppo alta, ora si spera che i farmaci possano ridurla abbastanza per permettere l’intervento chirurgico”

si legge su You Caring.