Berlusconi attacca Renzi “Contro l’Isis serve grande coalizione”

Silvio Berlusconi torna ad attaccare il Premier Matteo Renzi, e lo ha fatto in occasione di un incontro del Ppea Mogliano Veneto.Berlusconi attacca Renzi riguardo il bonus di 500 euro che il governo si appresta a a dare ai 18enni.“Dopo quanto successo a Parigi, il governo ha deciso di dare 500 euro a chi compie 18 anni e guarda caso va votare per la prima volta. Queste mance elettorali sono disgustose”, ha dichiarato Berlusconi.

“Noi verso il Paese abbiamo soprattutto un dovere: far sì che il terzo componente della nostra democrazia, il centrodestra, non deperisca ma si rafforzi e vada a vincere con più del 40%. Salvini è al 15%, Forza Italia al 12% e se un signore che conoscete scendesse in campo e andasse in tv e girasse l’Italia, voi non pensate che saliremmo di altri dieci punti?“.

“E quanto alla propria leadership “quando si entra nell’80esimo anno e un giorno ci si guarda allo specchio, si vede la pelle cadente e flaccida, ci si trova davanti a un vecchio. Ma a me non è ancora successo, chiaro?”, aggiunge il leader di FI.

Nel corso del suo intervento Berlusconi ha anche affrontato il tema del terrorismo ed a tal riguardo ha dichiarato che secondo il suo punto di vista per poter estirpare l’Isis occorre una coalizione internazionale. “Per estirpare alla radice il cancro dell’Isis e il disastro in Siria è necessario che nessun paese si muova da solo. Serve una grande coalizione sotto l’egida dell’Onu che metta a fianco Usa, Ue, Russia e Cina e qualche stato arabo”, dichiara Berlusconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.