Bill Cosby accusato di violenza sessuale: avrebbe drogato ed abusato di una donna nel 2004

0

Bill Cosby,il celebre attore americano è stato incriminato per violenza sessuale. Proprio in questi giorni, l’ufficio della procura della contea di Montgomery in Pennsylvania ha formalizzato l’incriminazione contro l’attore per il reato di “aggressione indecente di primo grado aggravato”. I fatti risalirebbero allo scorso 2004 quando l’attore avrebbe violentato una giovane commessa.La giovane fu ospite di Cosby nella sua casa a Cheltenham alle porte di Philatelphia una sera del gennaio 2004;l’attore in quell’occasione le avrebbe offerto del vino e la costrinse ad ingerire tre pillole blu.

“Subito dopo, lei divenne incapace di intendere e Cosby la porto’ su un divano, posizionandosi alle sue spalle. Lui accarezzo’ il seno della vittima, infilo’ le mani nei suoi pantaloni e poi le penetro’ la vagina con le dita.

La vittima non era consenziente a nessuno di questi atti, ha raccontato che era incapace di muoversi o parlare e che si sentiva ‘gelata’ e ‘paralizzata”, ha spiegato la procura.Sotto giuramento, l’attore aveva dichiarato di aver avuto dei rapporti sessuali con la ragazza in questione che invece ha dichiarato di essere stata drogata e di essere stata violentata. L’attore venne incriminato lo scorso 2005 dal procuratore distrettuale; il caso è stato riaperto la scorsa estate proprio quando emersero accuse simili contro l’attore.

Purtroppo non si tratta di un singolo caso, visto che sarebbero circa 35 le donne che hanno accusato l’attore di molestie sessuali. Le donne avrebbero rilasciato ciascuna delle interviste nelle quali sarebbero state rivelate importanti novità. Adesso l’attore dovrà rispondere davanti alla giustizia. «Le prove sono forti e sufficienti a procedere», ha dichiarato il procuratore di una contea della Pennsylvania che nella giornata di ieri finalmente ha incriminato l’attore comico Bill Cosby, divenuto famoso per aver recitato in una sitcom americana in cui era protagonista una famiglia di colore.

Rispondi o Commenta