Bologna, dal 19 al 21 giugno primo Raduno dei Laureati Alma Mater

0

Un evento del tutto nuovo che sicuramente sarà vissuto con tanto entusiasmo da coloro i quali avranno la possibilità di parteciparvi. Dal prossimo 19 giugno e fino al 21 presso la città di Bologna avverrà il primo raduno mondiale dei laureati dell’Alma Mater. Si tratta sostanzialmente di un’occasione di incontro e di dialogo che oggi nel nostro paese non ha precedenti.

Sono tanti gli appuntamenti in programma, ovvero al momento se ne contano circa una cinquantina, dedicati alle più svariate discipline ed ai diversi saperi.Gli ospiti confermati ad oggi sono 140 ma ancora mancano parecchi giorni e quindi le previsioni dicono che all’evento parteciperanno davvero in tanti.

“Sarà un confronto tra chi, formato e partito dalla stessa casa, ha percorso diverse strade e diverse esperienze nel mondo, ma continua a considerare l’Alma Mater luogo di partenza e luogo di ritorno, e pertanto di riflessione sul passato e sul futuro. Per questo il benvenuto sarà affidato ai versi di Catullo: ‘partiti insieme per un lungo viaggio, torniamo a casa per diverse vie“, ha dichiarato il Rettore dell’Università di Bologna Ivano Dionigi.

Il cuore della manifestazione sarà Piazza Maggiore, che proprio il 19 ospiterà l’inaugurazione dell’evento nel corso della quale verranno conferiti i titoli ai dottori di ricerca, alla presenza particolare del filosofo Massimo Cacciari. Sempre nel corso della stessa cerimonia verrà conferito il Sigillum Magnum d’oro dell’Ateneo ad Umberto Eco. Domenica 21 giugno, invece, a termine dell’intero evento si celebrerà la “messa del laureato” presso la Basilica di San Petronio. “Io getterò la rete, e poi dopo vedremo quanti pesci verranno su per questa associazione degli alunni. Bisogna sempre puntare in alto”, ha aggiunto il Rettore.

Rispondi o Commenta