Boom di noci e castagne con l’arrivo dell’autunno,per la Coldiretti “alleati della salute”

Con l’arrivo dell’autunno sulle nostre tavole stanno per arrivare degli alimenti tra i quali noci e castagne, considerati dalla Coldiretti come cibi “alleati della salute“. Le noci, nello specifico, in passato viste come nemiche della linea, sono state con il tempo rivalutate come preziose alleate della salute. Le noci contengono un buon numero di minerali e sostanze benefiche come il calcio, il ferro, il fosforo, rame e zinco; si tratta di cibi ricchi di vitamine A,B2,B9,C,F e P.Negli anni, dunque, stando ai dati diffusi dalla Coldiretti, sembra che i consumi di questi cibi siano aumentati sia per le proprietà salutistiche di questo prodotto al naturale, sia per la golosità dei dolci e dei piatti in cui vengono utilizzati.

Negli anni settanta si producevano in Italia circa 80 milioni di chili di noci all’anno, quantità scese nel corso degli anni addirittura a 11 milioni di kg; negli ultimi anni, dunque, questi alimenti vengono importate dagli Usa, Francia,Cile. Il risultato è che più’ di quattro noci su cinque vendute in Italia provengono dall’estero. “A spingere la domanda il fatto che le noci sono considerate delle ottime alleate della salute come hanno confermato numerosi studi scientifici che ne hanno messo in risalto l’efficacia nei confronti delle patologie della vita moderna, dal colesterolo ai problemi dell’apparato cardiovascolare in generale”, sottolinea la Coldiretti.

” Efficace nell’azione di salvaguardia delle arterie anche la presenza nelle noci di arginina, un elemento che svolte un’azione preventiva rispetto alla possibile formazione di coaguli. Le noci possono fornire un aiuto importante alla prevenzione anche quando si parla di patologie tumorali, con particolare riferimento al tumore al seno e al pancreas”,sottolinea la Coldiretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.