Botti di Capodanno, consigli su come proteggere gli animali

0

Sta per arrivare il Capodanno una tra le feste più attese dell’anno ma attenzione ai classici botti che purtroppo ogni anno provocano bruttissimi incidenti e talvolta anche vittime. In questo articolo vogliamo porre però l’attenzione ai vostri animali domestici.

E’ bene sapere che i botti e fuochi d’artificio di fine anno non vanno sottovalutati soprattutto per la salute e tutela dei vostri animali domestici i quali sono risultati essere particolarmente sensibili e proprio a tal riguardo il Ministero della Salute ha avviato un’iniziativa di prevenzione e sensibilizzazione “Feste Felici con i nostri amici”, che sostanzialmente prevede delle raccomandazioni o utili consigli per la cura degli animali domestici a cominciare dai cibi da evitare e quelli da preferire.

Ad esempio, vanno assolutamente vietati cibi tra i quali il panettone, il pandoro ed il cioccolato che per i cani è considerato veleno. “Gli animali domestici sono preziosi compagni di vita e occupano un ruolo fondamentale nella quotidianità di milioni di famiglie italiane.La loro cura, la tutela del loro benessere come la lotta all’abbandono e al randagismo rappresentano per noi un valore fondamentale. Le feste natalizie, che sono per noi un momento di gioia e di condivisione, possono nascondere per loro qualche insidia o essere la causa di brutte avventure”, ha dichiarato il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Attenzione anche ad utilizzare un cane o un gatto come regalo per Natale, in questo caso assicurativi che la persone che riceverà il dono sia d’accordo ad accogliere in casa propria un animale domestico. Infine, è bene assicurarsi sempre che abbiano tutti gli elementi identificativi possibili ovvero microchip e medaglietta con recapito.

Beatrice Lorenzin. “Le feste natalizie, che sono per noi un momento di gioia e di condivisione, possono nascondere per loro qualche insidia o essere la causa di brutte avventure. È per scongiurare tutto questo che abbiamo pensato in modo specifico a fornire dei consigli e accorgimenti in grado di rendere il Natale un periodo felice anche per loro. Auguro a tutti, dunque, di trascorrere “feste felici con i nostri amici” prendendo in prestito lo slogan che accompagna la nostra campagna per il benessere degli animali d’affezione”.

Rispondi o Commenta