Camera:le case confiscate alla mafia andranno agli agenti delle Forze dell’Ordine

Un emendamento della Commissione Antimafia ha deciso che gli immobili confiscati alla mafia dallo Stato potranno essere concessi in affitto soltanto a personale delle forze di Polizia, delle forze armate e del corpo nazionale dei Vigili del fuoco. L’emendamento in questione è stato approvato ieri pomeriggio dall’AULA di Montecitorio.Il nuovo codice antimafia è stato approvato dall’Aula di Montecitorio con 281 voti a favore, 66 contrari e due astenuti, ma adesso la riforma attende comunque l’esame del Senato.

Stando a quanto sancito dall’emendamento, gli affittuari degli immobili confiscati, potranno provvedere a proprie spese a ristrutturarli se le amministrazioni assegnatarie non dispongano delle risorse necessarie e approveranno il progetto esecutivo dei lavori ed il piano dettagliato di spesa.In quel caso sarà possibile ricevere un compenso delle spese sostenute dagli agenti, dai militari o dai funzionari assegnatari per la ristrutturazione. Gli immobili potranno essere affittati ai dipendenti delle forze di polizia, delle forze armate e dei Vigili del fuoco per quattro anni prorogabili per non più di due volte.

Un problema sollevato più volte negli ultimi anni, non ultimo dalla Consap, la Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia, che si occupa di beni assegnati dall’Agenzia dei Beni confiscati alla mafia alla Questura di Palermo,destinati a diventare alloggi per poliziotti e le loro famiglia, ma mai assegnati per tali finalità.“La Consap ha chiesto più volte alla Questura un censimento di questi alloggi, con le condizioni strutturali di ciascun alloggio.Ma nessuna risposta è arrivata. È vergognoso che queste case, che sono alcune decine, non vengano utilizzati per le giuste finalità. Non vengano usate per aiutare i più bisognosi tra gli appartenenti ad una categoria che più ha pagato in termini di sangue il suo tributo per la lotta alla criminalità organizzata, la Polizia appunto”, dichiara la Consap in un comunicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.