Caserta, anziano uccide fratello e nipote e poi si toglie la vita

Non è stata ancora trovata una spiegazione plausibile al gesto compiuto da un uomo 74enne, il quale avrebbe ucciso il fratello, la nipote e poi si sarebbe tolto la vita. La strage è avvenuta a San Cipriano d’Aversa in provincia di Caserta.

Le prime voci parlavano di lite in famiglia, ma ulteriori indagini hanno scartato questa ipotesi. I vicini li descrivono come una famiglia unita dove regnava la pace e l’amore. Allora cosa ha spinto l’uomo ha uccidere i suoi familiari ? Inspiegabile anche la dinamica della strage: il 74enne spara all’anziano fratello, il quale scappa in strada. Nel frattempo interviene il 113 allertato dai vicini. Mentre i funzionari di polizia cercano di soccorrere l’uomo, sentono altri spari. L’anziano 74enne avrebbe sparato pure alla nipote e poi si sarebbe tolto la vita.

Da quello che si è appreso, l’anziano ucciso era malato da tempo e di recente aveva sofferto molto per la morte di uno dei figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.