Cecchino spara dai tetti sui passanti: paura e terrore a San Diego, corpi a terra e stop ai voli

Giornata di ordinaria follia quella di ieri in California, a San Diego, dove un uomo ha vestito i panni di un cecchino iniziando a sparare prima ai passanti e poi ai poliziotti dal tetto. Tutto è accaduto vicino all’aeroporto, dove peraltro i voli sono stati temporaneamente bloccati, e precisamente in un edificio che si trova a Bankers Hill.

La sparatoria, che è stata ripresa peraltro in diretta Tv, sarebbe iniziata dopo che i poliziotti si sono recati sul posto raccogliendo una chiamata inoltrata al 911 a seguito di una lite in famiglia, probabilmente con la moglie. Ed allora l’uomo ha aspettato i poliziotti dal tetto iniziando a sparare alla polizia ma anche ai passanti, ragion per cui la zona è stata transennata a fronte, come sopra accennato, dello stop allo sbarco dei passeggeri in aeroporto visto che l’edificio è vicino allo scalo. Per il momento non si hanno notizie di vittime sebbene alcuni testimoni abbiano riferito della presenza di ‘corpi a terra‘.

E per ragioni di sicurezza, a seguito dell’arrivo delle forze speciali di polizia, oltre a circondare ed a transennare la zona sono state tempestivamente chiuse pure le scuole circostanti. L’autore del folle gesto, per motivi ancora tutti da scoprire, sarebbe un afro-americano di circa trent’anni che con un fucile si è asserragliato al sesto piano di un edificio a Bankers Hill. In accordo con quanto riportato da LaStampa.it, dopo due ore di negoziati, gli agenti hanno poi arrestato l’uomo e, cessato l’allarme, il vicino aeroporto ha ripreso la normale operatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.