Cerca di dare fuoco al night con martello e bottiglia piena di benzina, non trovava la fidanzata

0

Un uomo a Perugia, nella notte tra domenica e lunedì scorso, si è presentato in un night dove ha chiesto della fidanzata che non riusciva a trovare. Il titolare del night ha riferito all’uomo, un albanese di 38 anni, come la ragazza oramai da qualche mese non lavorasse nel locale, ma la versione del proprietario non è stata ritenuta convincente.

A questo punto l’uomo, in accordo con quanto riportato da IlMessaggero.it, è comunque entrato nel locale per cercarla e solo in un secondo momento è stato allontanato a fatica dal locale. L’albanese non si è però dato per vinto ed è tornato alla carica munito di martello e di una bottiglia piena di benzina.

L’uomo è di nuovo rientrato nel locale iniziando a versare su un divano e su un tappeto la benzina fino a quando, dopo che il titolare ha minacciato di chiamare le forze dell’ordine, il 38-enne ha deciso di fuggire.

Il 38-enne è stato poi rintracciato nella sua casa ad Assisi. A bussare alla sua porta, all’alba di lunedì scorso, sono stati gli agenti che nel frattempo si erano messi sulle sue tracce. L’uomo è stato così condotto in questura per essere interrogato, dopodiché a suo carico è scattata non solo una denuncia, ma anche la misura dell’obbligo di dimora.

In accordo con quanto riportato da Umbria24.it il 38-enne, denunciato per i reati di minacce gravi e danneggiamento, era già gravato da alcune denunce unitamente all’obbligo di rimanere a casa in orario notturno. Ora sarà la magistratura a valutare un eventuale aggravamento della misura cautelare nei suoi confronti.

Rispondi o Commenta