Cerca i sintomi su Google e scopre di avere un tumore, i medici non l’ascoltano e muore a 19 anni

Cerca i sintomi su Google e scopre di avere un tumore, i medici non l'ascoltano e muore a 19 anniIncredibile quanto accaduto ad una giovane ragazza di 19 anni la quale aveva scoperto da sola di essere gravemente malata, ma i medici non le hanno dato retta e nel giro di pochissimo tempo è deceduta. La giovane in questione si chiamava Bronte Doyne, una ragazza di 19 anni inglese la quale continuava a stare male e così aveva cercato i suoi sintomi su Google tanto da diagnosticarsi un tumore al fegato.

Preoccupata si era rivolta ai medici dell’Ospedale di Nottingham, nel Regno Unito, dicendo loro di essere convinta e sicura di essere malata di tumore al fegato, ed infatti dopo una serie di analisi i medici hanno confermato la diagnostica e la stessa è stata sottoposta ad un intervento.

I medici l’avevano rassicurata del fatto che il cancro non sarebbe ritornato ma la giovane continuava ad avere gli stessi sintomi e continuava dunque a stare male continuando ad affidarsi a Google per cercare di trovare una soluzione.Nella sua ricerca disperata su Google, la giovane conosce una fondazione, o meglio la Fondazione del cancro fibrolamellare che ha sede negli Usa dove erano presenti testimonianze di persone che dopo l’operazione si erano di nuovo ammalate. «Ci hanno detto che l’operazione avrebbe curato totalmente il tumore ma le informazioni trovate online dicevano altrimenti. Abbiamo chiesto insistentemente se c’erano possibilità secondo loro che il cancro tornasse, e loro ci hanno detto che le nostre preoccupazioni non avrebbero aiutato la ragazza»,ha raccontato la madre di Bronte.

La stessa Bronte aveva fatto un vero e proprio diario su Twitter dove scriveva i suoi stati d’animo e proprio un tweet ha fatto molto riflettere, ovvero:“Ho paura. Il medico ha scrollato le spalle e mi ha fatto un commento sarcastico: mi ha detto che se voglio posso dormire lì ma loro non potrebbero far niente per me. Così adesso mi tocca aspettare per un altro appuntamento in ospedale”.Purtroppo a distanza di 16 mesi la giovane nonostante i vari appelli e tante sofferenze, è morta a soli 19 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.