Cina, finita l’era del figlio unico: approvata legge che autorizza il secondo figlio

Una vera svolta quella avvenuta in Cina dove finalmente è finita l’era del figlio unico, durata ben 35 anni.Tale legge era stata lanciata nel lontano 1979 per cercare di ridurre i problemi della sovrappopolazione in Cina ed in effetti, stando a quanto dichiarato dagli esperti, sembra che la legge che imponeva 1 solo figlio a famiglia abbia permesso alla popolazione cinese di arrivare a 1,7miliardi. Ebbene si, l’Assemblea nazionale del popolo cinese ha adottato nella giornata di oggi una legge che di fatto autorizza le coppie ad avere due figli.

La legge è stata adottata nella giornata di ieri dopo alcuni mesi di attesa, ma entrerà in vigori tra pochi giorni,ovvero il 1 gennaio 2016. Il via libera dei deputati è arrivato dopo l’annuncio fatto dal Partito Comunista cinese effettuato lo scorso 29 ottobre e come già anticipato entrerà in vigore il 1 gennaio 2016; tutte le coppie che vorranno avere un secondo figlio presto, dunque, potranno realizzare il loro sogno.

In realtà la legge varata nel 1979 che imponeva un solo figlio di fatto con il tempo è diventata un ostacolo alla crescita ed all’espansione del mercato interno ,motivo per il quale si è deciso di abbandonare il passato e pensare solo al futuro e alla prosperità del paese.

In realtà da tempo si parla ormai dell’abolizione della legge, soprattutto dopo che gli esperti avevano segnalato un rallentamento della crescita della popolazione più rapido del previsto, ed anche l’invecchiamento della società starebbe procedendo ad un ritmo accelerato e questo ha portato il governo cinese a cercare una soluzione che potesse cambiare le sorti del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.