Claudia Terzi: ‘È inutile, dopo i divieti le polveri risalgono’, blocco auto non è una misura efficace

0

I piani anti smog attivati a Milano e nei Comuni dell’hinterland, ma anche su Roma, non hanno alcuna efficacia nell’abbattimento dei livelli di Pm10 se non nel brevissimo periodo. La conferma in merito arriva da Claudia Terzi, che per la Lombardia è l’assessore regionale all’Ambiente, la quale in un’intervista a Repubblica.it ha spiegato che la Regione ha abbandonato misure come quelle messe in atto a Milano in quanto ‘i dati mostrano che non è una misura efficace‘.

‘Nei giorni successivi ai blocchi totali ci sono picchi di Pm10 pazzeschi. Succede sempre’, ha aggiunto l’assessore con la conseguenza che in sostanza i giorni di blocco auto nelle città servono a fare opera di sensibilizzazione, ma non sono di certo misure risolutive dei problemi legati alla qualità dell’aria.

‘Definiremo dall’avvio della prossima stagione termica il divieto di circolazione per i diesel euro 3′, ha rivelato al Quotidiano l’Assessore Terzi nel far presente la necessità di adottare misure strutturali su tutto il territorio lombardo evitando di cercare di trovare e di adottare interventi a macchia di leopardo.

L‘assessore ha inoltre messo in evidenza il grande successo ottenuto, per quel che riguarda il trasporto pubblico, con il biglietto speciale contro lo smog. Trattasi, nello specifico, del ‘green pass’ che permette di salire e scendere da tutti i treni e linee lombarde con soli 20 euro e per un numero illimitato di viaggi. Il green pass, in termini di validità, è stato esteso fino all’1 gennaio del 2016, ma ‘stiamo valutando con Trenord anche la possibilità di ripeterlo e estenderlo ancora nei giorni successivi‘.

Rispondi o Commenta