Cocoricò dopo la morte di Lamberto arriva la stangata,chiusura per 4 mesi

Stangata per la famosa discoteca di Rimini, conosciuta in tutta Italia, ovvero il Cocoricò che resterà chiusa per 120 giorni a partire da oggi, lunedì 3 agosto 2015. E’ questa la decisione presa dal questore di Rimini, Maurizio Improta, in seguito alla morte di un giovanissimo ragazzo di 16 anni, Lamberto Lucaccioni di Città di Castello il quale è deceduto in seguito all’assunzione di una overdose di ecstasy proprio all’interno del noto locale. Il provvedimento è stato notificato nella giornata di ieri all’alba proprio mentre il famoso locale stava per svuotarsi dopo uno dei soliti ed affilatissimo sabato notte estivi.

Emesso il provvedimento, il Codacons, interviene considerandolo troppo blando. Ecco cosa è stato comunicato dal Codacons in una nota, dopo la diffusione del provvedimento di chiusura del Cocoricò:“Già all’indomani della morte di Lamberto avevamo chiesto la chiusura immediata della discoteca e la verifica di eventuali responsabilità del locale in merito alla diffusione di droga all’interno della struttura e ai mancati controlli”.

Inoltre, il Presidente del Codacons, ovvero Carlo Rienzi aggiunge quanto segue:“Già all’indomani della morte di Lamberto avevamo chiesto la chiusura immediata della discoteca e la verifica di eventuali responsabilità del locale in merito alla diffusione di droga all’interno della struttura e ai mancati controlli. Il Questore ha accolto in pieno la nostra richiesta. La chiusura disposta dal Questore per 4 mesi appare tuttavia una sanzione leggera, soprattutto se rapportata alla gravità del tragico episodio avvenuto il 19 luglio».Sulla vicenda è anche intervenuto Aniceto, il noto dj impegnato nel sociale e membro della Consulta Antidroga presso il dipartimento governativo a palazzo Chigi che ha commentato il provvedimento in questo modo:” Chiudere il Cocoricò è pura follia”. 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.