Comunali Roma, candidature del M5S solo per iscritti e incensurati: Grillo, ‘Prendiamoci la Città’

Si è aperta nella giornata di ieri, martedì 24 novembre del 2015, la corsa alle candidature per le Comunali del 2016 a Roma per quel che riguarda il Movimento 5 Stelle. Ne dà notizia online Beppe Grillo attraverso il suo Blog nel precisare in particolare che saranno accettate candidature per le Comunali 2016 a Roma fino e non oltre la data del 4 dicembre del 2015, e che sono principalmente ed essenzialmente due i requisiti per poter partecipare: essere incensurati ed essere iscritti al Movimento 5 Stelle.

‘Mafia Capitale ha mostrato il vero volto dei partiti, legati a clan criminali, finanziati dal malaffare che hanno speculato su una delle città più belle del mondo‘, scrive il comico genovese nel post di lancio delle candidature per un Sindaco della Capitale a 5 Stelle, aggiungendo che ‘Ora tocca a tutti quei cittadini che negli ultimi 20 anni sono stati ostaggio degli interessi di politici corrotti. Possiamo riprenderci Roma in modo pulito, onesto, trasparente, riconsegnandola a chi la vive ogni giorno‘.

Beppe Grillo conclude poi l’articolo sul suo Blog con un ‘avvertimento’: ‘Le nostre regole sono chiare: non accettiamo indagati o condannati e tanto meno esponenti di altri partiti. Quindi consigliamo agli intrusi di destra e sinistra di farsi da parte.

Questa è una nuova battaglia, che parte realmente dal basso. Sono i cittadini comuni, sei tu, che da oggi avrai la possibilità di impiegare le tue competenze al servizio di Roma e di tutto il Paese‘. Insomma, il Movimento 5 Stelle per la corsa a Sindaco di Roma, e per l’elezione dei Consiglieri, non accetta ‘infiltrati’!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.