Conchita Wurst, il debutto del suo primo album ed al Gay Pride

0

Primo album da solita per Conchita Wurst ovvero la drag queen il cui vero nome sarebbe Thomas Tom Neuwirth, divenuta famosa per aver vinto l‘Eurovision Song Contest 2014 a Copenaghen in Danimarca. L’album in questione prende il nome di Conchita, ovvero il suo nome artistico e contiene ben 14 brani dai testi autobiografici.

Da sempre vista e soprannominata la “Donna con la barba”, Conchita nel corso dell’ultimo anno soprattutto ha ottenuto davvero un gran successo,potremmo dire in tutta Europa.Nel corso di un’intervista, Conchita parlando del suo album ha dichiarato quanto segue:“Era un obiettivo che ho inseguito per tanti anni. Questo è il mio primo vero album solista e lo considero un momento molto importante per me per mostrare ai miei fan quello che sono e il mio universo musicale.Tengo a quest’album in modo particolare, perché è il mio primo disco da solista e quindi sono molto emozionata. Sono felice che il disco sia così colorato e sfaccettato. Conchita abbraccia tutti i miei generi musicali preferiti e per questo spazia dalle ballate drammatiche ai brani dance”.

 Dopo la sua vittoria a Copenaghen, avvenuta lo scorso maggio, Conchita ha davvero avuto un anno molto intenso, avendo anche partecipato al Crazy Horse ed al Parlamento Europeo, e poi ancora il red carpet dei Golden Globe, gli Amadeus Austrian Music Awards 2015 dove tra l’altro si è aggiudicata tre statuette, ed infine la sua partecipazione al Festival di Sanremo.Presto, e nello specifico il 13 giugno Conchita parteciperà al Gay Pride che si svolgerà qui in Italia e di cui ne sarà la madrina d’onore.

Rispondi o Commenta