Cuba-Stati Uniti: Dopo 54 anni torna a sventolare la bandiera Americana

0

Cuba-Stati Uniti, dalla Guerra fredda alla fine dell’embargo fino alla bandiera a stelle e strisce che  è tornata a sventolare in quella che viene considerata l’ultima roccaforte del comunismo. E’ successo all’ambasciata americana a Cuba in presenza di John Kerry, il segretario di Stato americano, nel corso di una cerimonia destinata a passare alla storia.

Era da ben 54 anni che a Cuba non sventolava la bandiera americana nell’ambito di una contesa tra Washington e L’Avana che portò alla cosiddetta crisi dei missili nei primi anni ’60 quando spiravano venti di guerra atomica tra l’Unione Sovietica e gli Stati Uniti.

La Guerra fredda è per fortuna un ricordo lontano con Cuba che secondo John Kerry può ora prepararsi ad una ‘genuina democrazia‘. Certo, per L’Avana la piena transizione al libero mercato non sarà facile, pur tuttavia da quando sono scattati i segnali di disgelo a Cuba il turismo è in forte crescita. Inoltre, nel corso della cerimonia all’ambasciata, il segretario di Stato americano ha confermato il crescente interesse delle aziende a stelle e strisce ad intraprendere rapporti e relazioni commerciali con L’Avana.

La solennità della cerimonia per l’alzabandiera è stata garantita dalla presenza di tre marines, gli stessi che 54 anni fa avevano invece ammainato la bandiera americana a seguito di una Guerra fredda la cui fine dalla storia è stata poi identificata con la caduta del Muro di Berlino, simbolo dei due blocchi contrapposti rappresentati da quello occidentale capeggiato dagli Stati Uniti, e da quello orientale controllato dall’URSS, l’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche.

Rispondi o Commenta