Dissesto idrogeologico, pronti 1,3 miliardi da parte del Governo

Finalmente buone notizie per quanto riguarda i risarcimenti da parte del governo riguardo il dissesto idrogeologico e le alluvioni che hanno colpito le città metropolitane. Il governo nella giornata di ieri ha dato il via libera allo stanziamento di 1,3 miliardi e 132 cantieri in diverse città. Nello specifico a partire dal prossimo mese di ottobre, di questi 1,3miliardi, circa 650 saranno messi a disposizione alle Regioni, che potranno cominciare a realizzare le prime opere di ripristino, mentre i restanti soldi verranno distribuiti nei primi mesi del 2016.

A dare notizia di quanto sopra dichiarato è stato lo stesso Matteo Renzi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi nel corso della quale ha dichiarato:“ La restante parte dei soldi, credo che saremo in grado di assicurarli già da inizio 2016“.Inoltre,da quanto emerso,i primi contribuiti arriveranno alle seguenti città, ovvero: Padova, Venezia, Firenze, Bologna, Cesenatico, Pescara e Olbia.Intervenuto Galletti, il quale ha sottolineato: “È una giornata importante per il paese un grande passo in avanti per la messa in sicurezza del territorio. Avevamo promesso di mettere al centro il dissesto idrogeologico e questo è un piano vero con risorse vere già spendibili da domani. Ora serve un impegno concreto delle Regioni perchè le risorse diventino in tempi brevissimi cantieri sul territorio”. «È un piano vero con risorse vere e riguarda opere in città che sono già state colpite da calamità naturali.Inizieremo con un insieme di opere, già finanziate per 645 milioni”.

Intervenuto anche il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, il quale ha dichiarato:«Ci sono diversi miliardi della vecchia programmazione da spendere. Siamo impegnati a far partire i cantieri, che vogliono dire sviluppo e occupazione». 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.