Domenico lo studente morto a Milano, non era ubriaco e non aveva ingerito lassativi

Poco alcol e nessun lassativo, lo dicono i risultati delle analisi preliminari sul corpo di Domenico, il liceale padovano precipitato da un hotel durante una gita all’Expo di Milano, il diciannovenne avrebbe dovuto ma non in modo smodato, il valore rilevato nel sangue del ragazzo è superiore allo 0,5 g per litro oltre il quale viene ritirata la patente, ma non è così elevato da far immaginare una perdita di controllo e di equilibrio.

sull’alcol è difficile che i risultati definitivi attesi la prossima settimana possano discostarsi molto, altri fattori però, potrebbero cambiare il quadro, farmaci o sostanze che potrebbero avere interferito con le bevande alcoliche amplificandone l’effetto, i periti sono al lavoro, che le prime analisi siano negative non si può escludere nulla, il nodo si può sciogliere solamente quando ci saranno i risultati degli esami tossicologici i quali verranno consegnati alla procura probabilmente la prossima settimana.

Sul fronte delle testimonianze, nessuno dei compagni di classe, apparentemente visto nulla nessuno parla, un silenzio messo sotto accusa dalla famiglia di Domenico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.