Dominique Strauss-Kahn assolto:”Niente sfruttamento della prostituzione”

Sulla base della sentenza del tribunale di Lille, Dominique Strauss-Kahn è stato prosciolto dall’accusa di sfruttamento aggravato della prostituzione. Per chi non lo ricordasse, l’ex capo del Fondo Monetario internazionale è stato accusato di violenza nei confronti di una cameriera di un hotel di New York; lo stesso tra l’altro non ha mai negato di aver partecipato a festini nell’Hotel Carlton di Lille, a Parigi e Washington ma ha anche sostenuto di non sapere che le donne presenti fossero prostitute.

Ad oggi Strauss-Kahn, 66enne ed accusato di sfruttamento della prostituzione e rischiava fino a 10 anni di carcere, ma è stato prosciolto tenendo conto che lo stesso non ha mai pagato per le prestazioni ricevute.

Stando a quanto emerso, sembra che a pagare quegli incontri, infatti, avvenuti nelle sale dell’albergo belle époque nel centro di Lille ma anche a Parigi, Washington, New York, Vienna e Madrid e gli animi degli ospiti di DSK erano altri, come ad esempio alcuni imprenditori impegnati in settori con una forte presenza di appalti pubblici da aggiudicarsi. Assolto anche Dominique Alderweild, noto con il nome di Dodo la Saumure,titolare di un bordello in Belgio, ed accusato di aver procurato le donne disponibili alle orge in questione.

Dichiarato colpevole anche Renè Kojfer.« È grazie all’eco del processo del Carlton che in seconda lettura si è introdotta di nuovo la penalizzazione dei clienti nel progetto di legge »,ha dichiarato Emmanuel Daoud ovvero l’Avvocato del Movement du Nid, specializzato nella difesa dei diritti delle prostitute. Adesso, c’è chi parla di un suo ritorno sulla scena politica francese anche se obiettivamente sembrerebbe davvero improbabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.