Due milioni e mezzo di privilegiati, un esercito che vola gratis in tutto il mondo: chi sono e perché

Nel mondo ci sono ben due milioni e mezzo di persone, un vero e proprio esercito di privilegiati, che nel prendere l’aereo ha il diritto a viaggiare gratis o al più esibendo pochi spiccioli. Queste persone come titolo di viaggio possono infatti esibire il rapporto di parentela, ed in certi casi solo di amicizia, con i dipendenti delle compagnie aeree.

Per queste persone l’unica condizione da rispettare è quella per cui il volo non sia già pieno, e che chiaramente l’abbigliamento sia consono, dopodiché ci si può subito imbarcare per una vacanza low cost. Ed in ogni caso a fronte di un volo pieno si può aspettare il successivo oppure, nel peggiore dei casi, si può sempre cambiare destinazione, tanto è gratis.

‘Magari ti prepari per andare al mare in Brasile e invece ti toccano le acque dell’Australia’, ha spiegato uno di questi ‘privilegiati‘ in accordo con quanto riportato da IlMessaggero.it nel sottolineare come, per viaggiare gratis, ci sia la corsa affinché si entri in possesso dei voucher per i voli gratuiti tra parenti, amici di dipendenti di compagnie aeree, o magari ex lavoratori che vogliono godersi la pensione facendo il giro del mondo.

Chiaramente pure nel nostro Paese non fa eccezione la compagnia di bandiera, l’Alitalia, nello spiegare in particolare che possono fruire di un volo gratuito il personale in pensione, i lavoratori dimissionari, le persone in mobilità. Ed ancora i vedovi ed i figli a patto che questi abbiano meno di trenta anni, le sorelle, i fratelli ed i figli del convivente del titolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.