Ebola, peggiorate le condizioni di salute dell’infermiere sardo, ed è polemica

Purtroppo sono peggiorate le condizioni di salute dell’infermiere di Emergency,  risultato positivo ai test una volta tornato dalla Sierra Leone dove era stato a contatto con tantissime persone malate di Ebola.

Come anticipato dunque, mentre nella giornata di mercoledì le condizioni di salute erano sommariamente buone, nella giornata di ieri è stato registrato un netto peggioramento; a partire dalla notte scorsa infatti sembrano comparsi i disturbi gastrointestinali quelli seri purtroppo e l’infermiere ha iniziato la terapia per via orale ed endovenosa oltre che la nutrizione parenterale. Adesso l’infermiere, ormai da un paio di giorni si trova ricoverato presso l’Istituto Spallanzani di Roma, e proprio durante il trasferimento in tale struttura, è scoppiata la polemica in quanto sarebbero state tante le persone che irrispettosamente avrebbero cominciato a fotografare con il proprio cellulare la barella superprotetta con la quale si stava trasportando l’infermiere.

A tal riguardo, sulla vicenda è anche intervenuto il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, la quale ha dichiarato:«In situazioni come questa è necessario cautelare il pubblico, il personale e il paziente; vedere che siano state scattate persino delle foto è stato avvilente». Dalla Regione Sardegna intanto fanno sapere: “Il personale del 118 ha effettuato il trasporto indossando tutti i dispositivi di protezione individuale, assistendo il paziente come richiesto dalla situazione clinica”.Dopo aver confermato che l’infermiere avesse davvero contratto l’Ebola, sono stati posti in quarantena altre tre persone, con le quali l’uomo era venuto a contatto nella fase di incubazione del virus, che sostanzialmente coincide con l’insorgenza della febbre e di vari sintomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.