Efa, Sorrentino trionfa: tre premi a Youth – La Giovinezza, Nanni Moretti flop a mani vuote

0

Agli Efa con il film Youth – La giovinezza Paolo Sorrentino ha trionfato a Berlino portandosi a casa ben tre premi. Per il regista napoletano, infatti, non è arrivato agli ‘Oscar europei’, ovverosia gli European Film Awards, solo il riconoscimento più ambito, ovverosia quello di miglior film europeo del 2015, ma anche il premio per la miglior regia e quello per il miglior interprete che è andato a Michael Caine.

Dopo la delusione di Cannes, quindi, Paolo Sorrentino agli Efa non solo si è rifatto con gli interessi, ma con Youth – La giovinezza può ora tornare ad ambire ad una possibile candidatura agli Oscar. Ma per questo occorrerà aspettare un mese visto che si saprà il 14 gennaio del 2016.

Flop invece per un altro regista italiano, Nanni Moretti, che non porta a casa premi nonostante due candidature con il film ‘Mia Madre‘, una per il miglior regista ed una, con Margherita Buy, per la migliore attrice.

Il premio miglior attrice, in ‘45 Years‘, è andato a Charlotte Rampling che ha fatto doppietta avendo in precedenza ricevuto pure il premio alla carriera. Double pure per Michael Caine come miglior attore nel film di Sorrentino e con il premio d’onore dall’Academy che è stato accolto dal pubblico da una standing ovation. Con la sua consueta ironia, l’attore britannico ha dichiarato: ‘Non ho vinto nessun premio europeo in cinquant’anni, e ora ne ho presi due. Cosa succede?’. Da segnalare infine l’assegnazione agli Efa del Premio Contributo Europeo al cinema mondiale che è andato all’attore austriaco Christoph Waltz, già vincitore di due premi Oscar.

Rispondi o Commenta