Elisabetta Gregoraci e Briatore: Con lo yacht sotto sequestro niente vacanze in alto mare

Abituato a passare le vacanze tra ville principesche e yacht da favola, quest’anno Flavio Briatore sembra essere costretto a ridimensionare le proprie abitudini. Qualcosa nella sua vita è cambiato: i giudici gli hanno sequestrato il Force Blue, l’imbarcazione sulla quale l’imprenditore piemontese era solito godersi momenti di relax con amici e familiari. Lo yacht, che ha un valore stimato di circa venti milioni di euro, oggi è al centro del processo per reati fiscali in cui il manager è imputato. Per questo lui non ne può usufruire ma il natante continua a essere affittato a chi se lo può permettere. Così il Boss ed Elisabetta Gregoraci, marito e moglie dal 2008, per passare l’estate ripiegano su una vacanza low cost sulla terraferma. E a riva, confusi tra gli altri villeggianti, Briatore e la conduttrice televisiva di Marie in Sud chiacchierano con i piedi a bagno come una coppia qualunque.

L’espressione di lei. però, tradisce una certa amarezza. Magari la soubrette calabrese rimpiange i bei momenti passati a bordo dello yacht di famiglia. O, forse, a preoccuparla sono le eventuali chiacchiere delle malelingue, sempre pronte a colpire. Sta di fatto che il manager sembra accorgersi che l’umore della sua consorte, eletta anche Miss Sorriso nel 1997, non è solare come al solito. Così le si avvicina con dolcezza e cerca di consolarla.A dire il vero, però, nella coppia il più ombroso dovrebbe essere lui. Il tribunale di Genova, che si occupa del caso, ha condannato Briatore a 23 mesi di reclusione nell’ambito di un processo per reati fiscali. Una sentenza di primo grado, che quindi non è definitiva, e alla quale gli avvocati del Boss hanno già promesso di presentare appello. Intanto, però, gli è stata sequestrata la sua lussuosa imbarcazione.

Probabilmente questo nuovo capitolo della vicenda ha evocato in Elisabetta ricordi che sperava di aver cancellato. Ovvero i momenti in cui la Guardia di Finanza si presentò sullo yacht, nel 2010, mentre lei era lì, insieme a Nathan che, all’epoca, aveva appena due mesi. Un episodio che l’aveva spaventata molto, facendole sparire il latte materno, come lei stessa aveva dichiarato, con il quale in quel periodo nutriva il figlio neonato.Lei, però, grazie al suo carattere forte sembrava aver superato lo shock. «Mia madre mi ha insegnato a sorridere anche nei momenti di difficoltà. Quindi cerco di seguire i suoi insegnamenti», ha detto a Nuovo la showgirl.

Ora Eli non vede l’ora di tornare in Tv con Mode in Sud, lo show comico di Raidue che conduce insieme a Gigi e Ross e a Fatima Trotta, che andrà in onda dalla primavera del 2016. Un lavoro che oggi, alla luce delle vicende che coinvolgono il marito, potrebbe rivelarsi utile anche per aiutare economicamente la famiglia. Perché lei, che ha lasciato la sua Calabria giovanissima, è sempre stata abituata a lavorare per mantenersi. Doversi rimboccare le maniche non la spaventa. In fondo essere riuscita a imporsi come conduttrice tivù è il sogno nel cassetto che l’ha spinta a impegnarsi fin da ragazzina, partecipando – a soli 17 anni – al concorso di bellezza Miss Italia per emergere nel mondo dello spettacolo.
Anche se lei, oggi mamma e moglie appagata, ribadisce di avere solo un obiettivo nella vita: «Continuare a essere la persona più importante per il mio Nathan e anche per Flavio. Questo è al primo posto nella mia scala di valori».

One comment

  1. Poveri loro!!! Se avesse pagato le tasse come noi comuni facciamo, non sarebbero a fare le vacanze da poveri…quali siamo in moltissimi. Si vergognino simili personaggi che fondano il loro quotidiano nel truffare l’Italia già tanto bistrattata e i giornali che dedichino spazio e tempo a chi merita!!!!…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.