Eterologa, entro il mese di luglio nascerà il primo bambino a Firenze

Entro il prossimo mese di luglio, avverrà la nascita di un bambino da fecondazione eterologa a Firenze, all’Ospedale Careggi.

La notizia è stata annunciata direttamente dalla direttrice del Centro di procreazione medicalmente assistita del Careggi, ovvero Elisabetta Coccia.“Al momento sono almeno una decina le gravidanze da eterologa in corso presso il nostro Centro, ed abbiamo 200 coppie in lista di attesa, delle quali il 65% arriva da altre Regioni, dal nord al sud dell’Italia”, ha dichiarato la direttrice del Centro di procreazione medicalmente assistita del Careggi.

«L’eterologa sta dunque finalmente partendo: vari centri pubblici hanno definito contratti con banche del seme estere ed i gameti iniziano ad essere disponibili. Prevediamo dunque un notevole incremento degli interventi nei prossimi mesi», ha aggiunto Elisabetta Coccia.Intanto in questi giorni è giunta una stretta da parte del Consiglio Superiore di Sanità sui donatori che porta delle novità al riguardo, come il fatto che i donatori di gameti per la fecondazione eterologa dovranno effettuare una mappa cromosomica oltre a vari altri test di controllo per ridurre al minimo il rischio di trasmissione di eventuali patologie genetiche.

”Dopo i problemi registrati nei mesi scorsi per la carenza di donazioni e dunque di gameti disponibili l’eterologa sta finalmente partendo. Vari centri pubblici hanno definito contratti con banche del seme estere ed i gameti iniziano ad essere disponibili. Prevediamo dunque un notevole incremento degli interventi nei prossimi mesi”, ha aggiunto la Dottoressa Coccia.Ricordiamo che al momento sono poche le Regioni tra cui la Toscana, il Veneto ed il Friuli ad offrire l’eterologa gratuitamente sulla base di provvedimenti regionali. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.