Europa League, il Siviglia batte il Dinipro ed è campione d’Europa, ma che paura per Matheus

Il Siviglia conquista per la quarta volta l’Europa League. Si è disputata ieri sera la finale della competizione europea calcistica di rilevante importanza, ovvero l’Europa League, tra Siviglia e Dinipro, finita per 3 reti a 2 per la squadra spagnola che, come anticipato, ha conquistato il trofeo per la quarta volta. La vittoria porta il timbro di Bacca, che alla fine della partita ha lasciato il campo in lacrime, ovviamente di gioia. Una vittoria molto importante per il Siviglia, che in questo modo conquista di diritto l’accesso alla Champions League.

Il primo goal è arrivato dopo soltanto 7 minuti per mano o meglio per “testa” di Kalinic, giocatore ucraino che porta il Dinipro in vantaggio. Al 28° arriva il pareggio per il Siviglia, e subito al 31° ecco arrivare il gol del vantaggio firmato Bacca che supera in uscita Boyko e mette la palla in rete. Il primo tempo, però, finisce in parità perchè al 44° arriva il gol di Rotan.Alla ripresa, il match si sblocca al 74° quando Vitolo sfrutta una palla al limite dell’area del Dinipro e serve Bacca che ancora una volta fa una magia portando la sua squadra in netto vantaggio e firmando così in modo definitivo la vittoria del Siviglia.

Nel corso della partita, si sono respirati attimi di panico, quando un giocatore ucraino, Matheus, improvvisamente si è accasciato sul campo di calcio; dopo qualche ora è stato comunicato che il mancamento potrebbe essere stato dovuto ad una commozione cerebrale piuttosto seria. A tal riguardo, sarà l’Uefa a comunicare le condizioni di salute del giocatore attraverso un comunicato ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.