Fabrizio Corona scarcerato a sorpresa, affidato a Don Mazzi

0

Nella giornata di ieri, a sorpresa è giunta la notizia dell’avvenuta scarcerazione di Fabrizio Corona, in carcere da ben 3 anni e 2 mesi e condannato a 13 anni per bancarotta ed estorsione aggravata. Fabrizio Corona, dunque, è tornato in libertà, per motivi di salute ma è stato affidato ad un centro di riabilitazione.

Finalmente, l’ex re dei paparazzi ha ottenuto l’affidamento ai servizi sociali nella comunità di Don Mazzi. Una decisione a sorpresa quella presa dal giudice di sorveglianza Giovanna De Rosa; al momento non è nemmeno stato specificato quanto durerà l’affidamento ai servizi sociali, ciò che è certo è che finalmente Fabrizio Corona potrà tornare a respirare una nuova aria e soprattutto potrà costruirsi una nuova vita.

Ho attraversato la tempesta, ho lottato fino all’ultimo è stata dura ma era necessaria. Ora si riparte. ‪#SIPUEDE”, sono queste le prime parole pronunciate da Fabrizio Corona, e scritte sulla propria pagina Facebok. Don Mazzi, al quale è stato per il momento affidato Fabrizio Corona avrà il compito di aiutarlo nel superare i suoi problemi con la cocaina ma anche a inserirsi di nuovo nella società.

 Ricordiamo che nei mesi scorsi tante persone si sono battute per la scarcerazione di Fabrizio Corona,a cominciare dalla madre la quale aveva sottolineato il fatto che il figlio purtroppo aveva dei reali e gravi problemi di salute nonchè una certificazione dell’equipe socio sanitaria del carcere che attestava la necessità di continuare la sua pena al di fuori del carcere,e poi ancora l’ex fidanzata Belen la quale nel corso di un’intervista aveva dichiarato: “Il carcere è ingiusto. Dovevano dargli una multa salata, salatissima, ma una multa. Sanno tutti che il metodo usato da Fabrizio per mettere a profitto le sue foto era tanto ambiguo quanto generalizzato”. 

Rispondi o Commenta