Fassino rompe il silenzio e si candida a sindaco di Torino “C’è ancora tanto da fare”

“Ho deciso di ricandidarmi e confermare il mio impegno di sindaco di Torino“, sono state queste le parole dichiarate da Piero Fassino con le quali ha deciso di rompere il silenzio annunciando a tutti la sua decisione,ovvero quella di ricandidarsi a sindaco di Torino. Fassino ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a prendere questa decisione, dichiarando di voler confermare il proprio impegno al servizio della città per creare tutte le condizioni affinché la città di Torino continui ad offrire occasioni di sviluppo , di crescita e di futuro ai suoi cittadini.

“Nessuna competizione elettorale è una passeggiata né è scontata nel risultato perché chi si candida lo fa per vincere ma penso che noi in questi cinque anni abbiamo lavorato bene, abbiamo retto alla crisi, l’abbiamo sfidata creando nuove occasioni di crescita, chiediamo un voto ai cittadini per portare a termine le cose avviate“, ha aggiunto Fassino.

La notizia della candidatura di Piero Fassino è stata commentata da vari esponenti del mondo politico a cominciare dal Premier Matteo Renzi il quale ha accolto la notizia con grande gioia.”In bocca al lupo Piero. Il mio abbraccio per il futuro di una grande città come Torino”, ha dichiarato il premier nonchè segretario Pd Matteo Renzi.

Anche il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino ha commentato la candidatura di Fassino, dichiarando: “La ricandidatura di Piero Fassino alla guida della città è un’ottima notizia che mi aspettavo. Torino, in questi cinque anni, è migliorata in tutti gli aspetti della vita quotidiana, dall’organizzazione dei servizi all’attenzione verso i cittadini, e in particolare risalta il vero e proprio balzo in avanti compiuto sul piano dell’attrattività turistica e dell’organizzazione culturale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.